L'Associazione Italiana di Filosofia della Religione (AIFR) riunisce i docenti italiani e i ricercatori presso le Università italiane di Filosofia della Religione


N. 5 Novembre - Dicembre 2017 
ISSN 2532 - 1676

Direttore responsabile: 
Pierfrancesco Stagi

Il Comitato scientifico

Andrea Aguti (Presidente AIFR, Università di Urbino), Annalisa Caputo (Università di Bari), Carla Canullo (Università di Macerata), Roberto Celada Ballanti (Università di Genova), Virgilio Cesarone (Università di Chieti-Pescara), Francesco Paolo Ciglia (Università di Chieti-Pescara), Giuseppina De Simone (Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale) Adriano Fabris (Università di Pisa), Francesco Miano (Università di Roma "Tor Vergata"), Sergio Sorrentino (Università di Salerno), Pierfrancesco Stagi (Università di Torino), Pierluigi Valenza (Università "La Sapienza" di Roma), Silvano Zucal (Università di Trento)

La Redazione

Francesco Angelone (Reggio Calabria), Claudio Belloni (Milano), Nunzio Bombaci (Messina), Damiano Bondi (Firenze), Omar Brino (Roma), Mirko Di Bernardo (Roma), Andrea Fiamma (Chieti), Melissa Giannetta (Salerno), Elisa Grimi (Milano), Federica Pazzelli (Roma), Tudor Petcu (Bucarest), Alessio Ruggiero (Salerno), Alfonso Salvatore (Salerno - coordinatore della redazione), Stefano Santasilia (Napoli), Michele Turrisi (Pistoia)

Il Nuovo Giornale di Filosofia della Religione (NGFR) è riconosciuta dal MIUR, Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca, come pubblicazione ufficiale per l'Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN): è possibile inserire gli articoli pubblicati sul Nuovo Giornale di Filosofia della Religione (NGFR) nell'elenco delle pubblicazioni per accedere all'Insegnamento Universitario

Magistero e profezia.

Giuseppe Zarone filosofo della città e del suo ‘altro’

Martedì 5 dicembre 2017

Università di Salerno

Aula ‘Gabriele De Rosa’

Indirizzi di saluto:

Enrica Lisciani Petrini, in rappresentanza del Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione

Mariagiovanna Riitano, in rappresentanza del Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale

Annibale Elia, in rappresentanza del Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione

Sessione mattutina

Ore 10,00

Il percorso filosofico di Giuseppe Zarone

Presidenza

Giovanni Ferretti

Domenico Taranto, Dall’illuminismo alla sua critica o dell’impossibile rapporto tra masse e potere

Francesco Piro, Uno strano Marx: Zarone tra ripresa e critica del marxismo occidentale

Massimo Adinolfi, L’avvento del cogito. Le riflessioni di Giuseppe Zarone su René Descartes

Elisabetta Barone, La parola tra discorso e silenzio: Pensiero e verità

Giuseppe Razzino, L’ultimo Zarone. Le inedite ricerche sul male

Sessione pomeridiana

Ore 15,30

L’ascolto della Parola tra filosofia e teologia

Presidenza

Giuseppe Razzino

Andrea Milano, “Filosofia e Teologia”: un’introduzione narrativa

Sergio Sorrentino, Giuseppe Zarone: il daimon della scienza come vocazione

Gian Paolo Cammarota, Esperienza ed esistenza. A partire da Giuseppe Zarone

Antonio Mastantuoni, In-segno: lo stare nella differenza

Giuseppina Di Stasi, Su nichilismo e verità. In dialogo con Giuseppe Zarone pensatore metafisico

Intervengono: Nicola Auciello, Daniela Calabrò, Maurizio Cambi, Clementina Cantillo, Vincenzo Cocco, Giuseppina De Luca, Giulio d’Onofrio, Francesco Saverio Festa, Francesco Mancuso, Franco Palombino, Gabriele Perrotti, Lucio Sessa, Francesco Tomatis

Comitato scientifico: Francesco Saverio Festa, Francesco Piro, Giuseppe Razzino, Domenico Taranto, Angelo Maria Vitale

Comitato organizzativo: Alessio Lembo, Fiorenza Manzo, Raffaele Molisse, Renato Trombelli

Eventi e convegni
Novità Bibliografica
Hermeneutica2017

 

Hermeneutica. Annuario di filosofia e teologia (2017). Esperienza religiosa e questione di Dio

 

di P. Grassi, A. Aguti, M. Cangiotti (a cura di)

Morcelliana 2017

Il tema 'esperienza religiosa e questione di Dio' ha fatto da filo conduttore del seminario di studi di 'Hermeneutica', promosso dall'Istituto superiore di scienze religiose di Urbino "Italo Mancini", che ha ospitato nel settembre 2016 il convegno annuale dell'Associazione italiana di filosofia della religione (AIFR). Gli scritti che qui presentiamo raccolgono gli atti del convegno, assieme a un nutrito numero di interventi che restituiscono una parte del dibattito che durante esso si è registrato. La rilevanza di un tema così ampio e complesso è indubbiamente interdisciplinare: non solo la filosofia della religione, ma anche la teologia e le scienze della religione hanno interesse a mettere a fuoco il nesso tra esperienza religiosa e questione di Dio. Tuttavia, tale nesso appare oggi assai meno evidente di quanto poteva essere un tempo: il termine 'religione', sia dentro che fuori dell'ambito accademico, è spesso usato senza implicare un esplicito riferimento all'esistenza di Dio o a un determinato concetto di Dio, e sono frequenti nel panorama filosofico contemporaneo i tentativi di pensare l'esperienza religiosa entro un contesto che non è teistico o che non lo è più (si parla in questo caso di post-teismo). In un certo senso sembra che l'attenzione sul tema dell'esperienza religiosa, che è stata costante in epoca moderna e si rinnova e trasforma continuamente in quella post-moderna, sia stata guadagnata proprio a spese di quello di Dio.

Per info: Hermeneutica. Annuario di filosofia e teologia (2017). Esperienza religiosa e questione di Dio